Lighting room, la webserie tra birra, sesso e psicanalisi

Non serve conoscersi da una vita per essere veri amici. Bastano poche sedute di Amicoterapia, un pub e due birre… perché amici si diventa!

Lighting roomLighting room è una psicoweb sitcom online da ottobre distribuita sul canale YouTube e sul sito psicowebsit.com prodotta da No budget stories, Produzioni dal basso e Pirati Pub di Roma.

Con questa webseries sarete immersi in una storia al di fuori delle righe, infatti, la cornice che ospita la serie, è un pub nel quale uno strambo psicoterapeuta sostenitore di un nuovo metodo l’Amicoterapia, il dott. Ettore Maria Zagobi, cercherà di alleviare il trauma del suo unico paziente sessuomane, Edoardo Tirso.

I protagonisti appaiono entrambi problematici, ma in ogni episodio verremo catapultati nel dramma di Edoardo, un nullafacente di famiglia ricca con un seria dipendenza dal sesso che non ha nessuna intenzione di essere curato. A scandire le “amicoterapie” tra Edoardo e il dottore ci sarà una birra, che sarà rigorosamente bionda con abbondante schiuma e una lampada che richiama un particolare anatomico femminile.

Lo scopo dell’inventore dell’Amicoterapia, il dott. Zagobi, è di diventare amico del paziente al fine di intraprendere un rapporto confidenziale dal quale far emergere tutte le sue paure e ansie più recondite, ma per far questo i due, secondo la stramba teoria del dottore, dovranno entrare intimamente in contatto, in empatia, in un rapporto di fiducia reciproca.

Quattro episodi per tre sedute di Amicoterapia.

L’unico sentore di normalità è portato dalla figlia del dottore, Giulia, che nonostante la giovane età sembra essere l’unica apparentemente sana e giungerà inaspettata a destabilizzare la vita privata del nostro dottore.

Aspettiamo la seconda stagione di questa mini webserie. Ce la farà il nostro amico sessuomane a sconfiggere la sua patologia e instaurare un rapporto duraturo? E il dott. Zagobi riuscirà a fare pace con la sua situazione sentimentale e le sue strane abitudini?

L’unica pecca di questo prodotto è la recitazione forzatamente teatrale del dott. Zagobi, per il resto la webserie si presenta ben confezionata e con un’ottima regia.

Potete seguire la serie sul sito: psicowebsit.com, Facebook e il canale YouTube 

Ideata e scritta da: Demetrio Sacco
Regia: Emanuele Fiorito e Aaron Stieblich
D.o.p.: Andrea Ferraro
Riprese: Mauro Zenoniani
Organizzazione: Emanuela Albarelli
Aiuto regia: Flavia Garlisi
Montaggio: Emanuele Fiorito
Presa diretta: Alessandro Fusaroli
Post Audio: Matteo Albarelli
Trucco e costumi: Cristiana Fasano
Scenografia: Giuliano Picciotto