Infinity lancia la web serie Bob Torrent

Dieci puntate che affrontano in chiave surreale il tema della pirateria. Regia di Maccio Capatonda

11013380_1802330433325682_4372822865540895325_n

Infinity, il servizio streaming on demand di Mediaset Premium, produce la web serie Bob Torrent diretta e interpretata dall’attore Maccio Capotonda.

La comedy serie  nata da un’idea dell’agenzia Leo Burnett, porta sul web in 10 puntate,  le avventure di Bob Torrent, un produttore cinematografico  che,  a seguito di un fallimento,  decide di vendicarsi diventando il re dei film pirata.

Come?

Producendo nei fatiscenti studios della Torrent Production film e serie tv di bassissima qualità che spaccia per grandi capolavori di Hollywood o serie tv cult, imbrogliando gli utenti del web. Puntata dopo puntata vedremo Bob alle prese con la creazione di serie tv di bassa qualità, orrendi film indiani, piattaforme in streaming che non funzionano, torrent pieni di virus. Ad aiutarlo nelle sue imprese un team di collaboratori imbranati e divertenti: l’assistente Licio Chiss me (interpretato da Herbert Ballerina), la stagista Assunta May, la segretaria Silvia Pelvica, il responsabile IT Giobbe e il magazziniere Pino detto Abete (interpretato da Ivo Avido). A fare le spese di tutto ciò gli utenti incauti che scaricano i contenuti pirata, in particolare, una coppia di ragazzi che scopre con il passare del tempo tutti i lati negativi della pirateria.

La prima puntata intitolata Film subminali è visibile sul canale  You Tube, sulla pagina Fb e sul sito di Infinity Tv.

Buona visione!
https://