Canto di Natale la smart series del classico natalizio di Dickens

Riccado Milanesi e Mattia Zoratti per Natale ci propongono un digital remake del classico natalizio di Dickens

canto di natale

Canto di Natale è il digital remake del classico natalizio di Charles Dickens.
 È una smart series, perché la storia si svolge interamente su uno smartphone ed è stata creata e sviluppata per essere vista al meglio su smartphone e tablet.
 La vicenda è raccontata attraverso 3 micro-episodi, da vedere sui dispositivi mobili, in verticale e a tutto schermo. Lo spettatore vedrà tutto quello che succede in tempo reale sul telefono del protagonista, il ventenne Edo (scr00g3) Sarti, che come l’Ebenezer Scrooge del romanzo di Dickens, odia i momenti di unione familiare e le feste, ma soprattutto non sopporta il Natale.
 Durante la vigilia di Natale riceve sul suo smartphone la visita di 3 spiriti che gli mostreranno il Passato, il Presente e il Futuro.

Deciderà di cambiare?

Canto di Natale ha come protagonista un ragazzo, Edo (scr00g3) Sarti, ventenne superficiale ed egoista che trascura la famiglia, gli amici, le ragazze. Come Ebenezer Scrooge del romanzo di Dickens, Edo non riesce più ad apprezzare le piccole cose, odia i momenti di aggregazione familiare e quindi odia il Natale.
 La vicenda si svolge durante la vigilia di Natale: il ragazzo sta navigando su Facebook e viene contattato su whastapp dal fantasma del Natale Passato che gli mostra come, nella sua infanzia, viveva il Natale con serenità insieme alla sua famiglia. Successivamente attraverso videochiamate, messaggi su Facebook ed e-mail, Edo viene contattato anche dai fantasmi del Natale Presente e Futuro.

La serie sarà online (tutti e tre gli episodi) il 25 dicembre 2015 sul sito www.cantodinatale.com, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook di Canto di Natale.

La serie è stata realizzata da Riccardo Milanesi (autore e regista) e Mattia Zoratti (motion graphics e montaggio). Il protagonista è interpretato dal modello Lorenzo Turni.

Riccardo Milanesi è diplomato in Tecniche della narrazione alla Scuola Holden di Torino, è stato autore di sit-com per Magnolia e nel 2008 ha vinto il Mystfest come migliore soggetto originale. È ideatore e regista de “L’Altra”, la prima Facebook series, premiata al L.A. WebFestival e al Marseille Webfest.
 Si occupa di digital e transmedia storytelling, collaborando con alcune realtà produttive televisive e web (Palomar, Zodiak, De Agostini) e ha progettato, nel 2013, Aequilibrium, il primo alternate reality game italiano dedicato alla promozione culturale del territorio.

Mattia Zoratti è laureato in filosofia presso l’università di Roma “La Sapienza”, da sempre si interessa di produzione e di post produzione video. Vincitore e finalista di festival nazionali di cortometraggi, nell’estate 2014 il suo “Niente panico” arriva finalista nel concorso “L’invasione degli ultracorti” organizzato dalla rivista Wired e viene proiettato sul MAXXI di Roma. Tra gli altri ha collaborato con Treccani, Corriere della Sera e The Jackal. Dal 2014 realizza animazioni, 3d ed effetti visivi per produzioni televisive Rai.

Il nuovo esperimento webseriale, Canto di Natale, è una smart series proprio perché nasce, si sviluppa e viene fruita dagli spettatori, attraverso lo smartphone. La storia natalizia di Dickens da rivivere attraverso gli occhi (e il telefono) di Scrooge.